Home Attualità Qualità della vita delle 107 province italiane, CZ all’80° posto, RC al 90°, VV al 91°, CS al 92° e KR al 106°

Qualità della vita delle 107 province italiane, CZ all’80° posto, RC al 90°, VV al 91°, CS al 92° e KR al 106°

by La Redazione

Trento reginetta d’Italia per la qualità della vita nel 2019. La provincia autonoma, eccellenza per gli affari e il lavoro, l’ambiente, l’istruzione e la formazione, il tempo libero e il turismo, svetta nella classifica annuale di ItaliaOggi e Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, giunta alla sua ventunesimaedizione.  Le prime dieci province appartengono, ancora una volta, al Nordest o al Nordovest: dopo Trento, ci sono Pordenone, Sondrio, Verbano-Cusio-Ossola, Belluno, Aosta, Treviso, Cuneo, Udine e Bolzano. Per incontrare le prime province del Sud bisogna scorrere la classifica fino ad arrivare al 69° e al 70° posto, dove compaiono le lucane Potenza e Matera. Per quel che riguarda la province calabresi quella che esprime il miglior piazzamento è la provincia di Catanzaro all’80° posto, segue la provincia di Reggio Calabria al 90° posto, quella di Vibo Valentia al 91° posto, quella di Cosenza al 92° ed infine alla 106sima posizione, cioè la penultima, la provincia di Crotone. Ancora una volta le province del Sud occupano le ultime postazioni. Una ulteriore conferma di una questione meridionale da sempre irrisolta.

Redazione

Articoli correlati