Variazione dell’Iva: cosa cambia

pubblicato da LaRedazione

Come cambieranno le aliquote Iva? E se verranno rimodulate, quali saranno gli effetti sui prezzi? Facendo una simulazione sui beni che potrebbero avere dei rincari e altri che, invece, potrebbero giovare di un abbassamento delle aliquote Iva, risulta che per i prodotti di prima necessità (quelli con aliquota al 4%) non dovrebbero esserci aumenti, mentre rischiano i parcheggi. Stangatina in vista per gli habitué di bar e ristoranti (l’Iva potrebbe salire dal 10 al 13%) compensata, invece, da un abbassamento di 2 punti percentuali per le bollette.Infine, i beni di lusso. Auto di alta gamma e smartphone potrebbero costare il 4,5% in più.

Aliquota 4%

Invariato 4% – Per i prodotti di prima necessità ipotesi Iva invariata

– 1 kg di pane: 1,96 euro in media nella Gdo

– 1 litro di latte: 1,55 eurom il prezzo medio

– Prima casa: al 4%, ma non su case di lusso

Chi sale 7% – Ecco i prezzi in caso di aumento di tre punti Iva

– 1 ora di parcheggio: da 2 a 2,06 euro

– Confezione cracker: da 1,55 a 1,59 euro

– 1 kg di arance: da 1,70 a 1,72 euro

 

Aliquota 10%

Chi scende 8% – Le aliquote per alcune bollette (costo annuo) possono scendere di due punti

– Bolletta del gas: da 1.096 euro a 1.074,08

– Bolletta luce: da 552 a 540,96 euro

– Bolletta dell’acqua: da 426 a 417,5 euro

Chi sale 13% – Ecco su che cosa potrebbero esserci i rincari di tre punti Iva

– Biglietto del cinema: da 8,5 a 8,75 euro

– Caffè al bar: da 0,90 a 0,93 euro

– Pizza margherita: da 6,85 a 7,05 euro

 

Aliquota 22%

Chi scende 20% – I prodotti su cui l’Iva potrebbe scendere di due punti

– Sapone liquido: da 1,80 a 1,76 euro

– Pannolini: da 2,80 a 2,74 euro

– Detersivo: da 3 a 2,94 euro

Chi sale 26,5% – Ecco su che cosa potrebbero esserci rincari del 4,5%

– Suv di alta gamma: da 61mila a 63.745 euro

– Smartphone: da 799 a 834,9 euro

– Parrucchiere (taglio): da 20 a 20,9 euro

Fonte: Calabria News 24

 

Articoli correlati