Transumanza politica, parlamentari del M5S eletti in Calabria pronti a passare nella Lega

pubblicato da La Redazione

Negli ultimi giorni ha fatto notizia nell’ambito del mondo politico la transumanza, di gran moda, di ben tre senatori eletti nel 2018 con il Movimento 5 Stelle che, nello stesso giorno, sono passati nella Lega. Due di questi campani, Francesco Urraro e Ugo Grassi. Non poche le polemiche al vetriolo che si sono succedute in merito a tali passaggi fra il capo politico dei pentastellati, Luigi Di Maio e il leader della Lega, Matteo Salvini. Ma quello che è molto interessante è la continua ed incessante “voce” che circola negli ambienti parlamentari leghisti secondo la quale siano in tanti i parlamentari eletti nelle regioni meridionali il 4 marzo del 2018 nelle liste del Movimento 5 Stelle che sono in procinto di abbandonare il partito e passare con la Lega avendo quale obiettivo primario la garanzia di essere ricandidati consapevoli del crollo del consenso del partito nelle latitudini meridionali del bel Paese. E fra le regioni meridionali non manca certamente la Calabria per la quale si sussurra l’imminente passaggio di ben tre parlamentari eletti nei pentastellati che avrebbero instaurato dei contatti e degli approcci per poi saltare sul carro del Carroccio. Trattative riservate per le quali non si conoscono ancora i nomi. Ben 17 sono i parlamentari pentastellati eletti in Calabria. Erano diciotto la la senatrice Silvia Vono ha già varcato il Rubicone passando con Italia Viva di Matteo Renzi. Una flotta enorme di eletti pentastellati che finora non hanno certamente brillato per attivismo politico e che non hanno determinato in Calabri alcun cambiamento. Anzi, sono stati i fautori di una grandissima delusione per un partito che nel 2018 ha ottenuto il 44%, una percentuale astronomica che, ovviamente, non prenderà mai più.

Redazione

Articoli correlati