Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 26 Giugno 2019
itenfrdees

Intimidazione a vicesindaco di Longobucco, Giuseppe Davide Federico, testa di capretto in busta, anche per ex sindaco e un impiegato

Posted On Giovedì, 20 Dicembre 2018 09:11
Giuseppe Davide Federico Giuseppe Davide Federico

Tre buste con all'interno ognuna una testa mozzata di capretto sono state lasciate davanti alle abitazioni del vicesindaco di Longobucco, Giuseppe Davide Federico, dell'ex sindaco del comune del Cosentino, Luigi Stasi, e di un impiegato comunale, Pietro Caputo. I fatti risalgono alla notte tra il 17 e il 18 dicembre scorsi. Federico, Stasi e Caputo hanno denunciato gli episodi di intimidazione di cui sono stati vittime ai carabinieri. Sull'accaduto hanno avviato indagini i militari di Longobucco, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Castrovillari.

Il sindaco di Longobucco, Giovanni Pirillo - a nome della giunta comunale e dei consiglieri di maggioranza - denuncia il grave gesto intimidatorio. La politica locale ha avviato una discussione approfondita su come procedere per l’immediato futuro a seguito delle recenti dimissioni presentate dal vicesindaco Giuseppe Davide Federico. Non si sa se vi sia collegamento tra queste minacce e la vicenda politica in discussione; sicuramente il clima di odio che si è venuto a creare nelle ultime vicende pubbliche non contribuisce a un confronto sereno e costruttivo.

 

 

 

 

 

Search

« June 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30