Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Lunedì, 22 Aprile 2019
itenfrdees

L'UNAE Italia si tinge di Calabria. Il nuovo presidente per il prossimo triennio è il prof. Francesco Grasso

Posted On Martedì, 09 Aprile 2019 09:26

Venerdì 29 marzo a Milano è stato eletto il nuovo Presidente di UNAE Italia per il prossimo triennio: si tratta del Prof. Francesco Grasso. L’UNAE (Istituto Nazionale di Qualificazione delle Imprese d'Installazione di Impianti) è una Associazione Nazionale culturale, volontaria, senza scopo di lucro. Persegue, attraverso la formazione e la qualificazione delle Imprese, il miglioramento tecnico nell’esecuzione degli impianti elettrici, promuovendo iniziative utili alla crescita professionale delle Imprese di Installazione Elettrica. Il nuovo Presidente, Francesco Grasso è professore presso l’Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di Ingegneria). Vive e lavora a Firenze ma è calabrese, più precisamente di Gerace.

Altro calabrese di spicco - di Petilia Policastro (KR) ma che vive a Roma - all’interno di UNAE è l’Ing. Ercole Quaranta che è stato confermato come Segretario Tecnico dell’Ente. Affianca la segreteria tecnica, con un ruolo di primo piano, un altro calabrese: il Prof. Pietro Antonio Scarpino che è Segretario AIET della sezione Toscana ed Umbria ed è anche un docente a contratto presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Firenze. Ovviamente chiude il quadro della calabresità l’Amministratore Delegato di Omnia Energia Ing. Vincenzo D’Agostino che fa parte del Direttivo Nazionale ed inoltre è il Presidente di UNAE Calabria.

Proprio D’Agostino afferma: “È bello (e raro) che le figure più importanti di UNAE Italia sono Calabresi. Figli illustri che fanno onore alla terra di origine. Questo dimostra ancora una volta come la Calabria riesce a portare positività in tanti settori”. E ancora “Siamo pronti a lavorare - dice D’Agostino - su obiettivi che hanno come denominatore comune lo sviluppo e la crescita qualitativa della nostra categoria. Infatti, negli ultimi anni assistiamo a cambiamenti che interessano il mercato e quindi anche la nostra stessa professione. Questo significa che anche la nostra categoria deve avere una continua formazione e informazione, aspetti necessari per non perdere il passo e per far crescere le nostre competenze”.

Infatti “negli ultimi anni le nuove problematiche tecniche impongono una qualificazione con delle competenze diverse dal passato, ovvero conoscenze approfondite sulle problematiche del nuovo mondo impiantistico come la domotica, le rinnovabili, la gestione intelligente dell’energia elettrica, le telecomunicazioni delle nuove tecnologie installative associate alla fibra, nonché le reti intelligenti (smart grid) e le smart cities”.

 

 

 

Search

« April 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30