Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 17 Ottobre 2018
itenfrdees

Nuove cellule staminali si sono rivelate in grado di promuovere la formazione dei vasi sanguigni. Tali cellule staminali individuate negli embrioni di topo se dovessero scoprirsi anche nell’uomo, si aprirebbero delle prospettive molto interessanti per l’applicazione di questa scoperta nell’ambito della medicina rigenerativa. Queste cellule staminali potrebbero rivelarsi utili per il trattamento patologie cardiovascolari che comportano il danneggiamento dei vasi sanguigni, quali le malattie coronariche, arteriopatie periferiche o malattie dell’occhio che possono condurre a cecità.

Posted On Giovedì, 11 Ottobre 2018 13:17

Si chiama niraparib il farmaco approvato dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per il trattamento del carcinoma ovarico recidivante, un tumore raro ma purtroppo altamente letale. Sarà disponibile nel nostro Paese a partire dall’11 ottobre, e sarà il primo e unico trattamento rimborsabile di mantenimento del carcinoma dell’ovaio sia per le donne portatrici della mutazione Brca - un’alterazione genetica ereditaria che rappresenta uno dei principali fattori di rischio di questo tipo di tumore -, sia per quelle non portatrici della mutazione.

Posted On Mercoledì, 10 Ottobre 2018 18:05

Dal sapore avvolgente e delizioso, la zucca, composta al 92% da acqua, vanta davvero innumerevoli proprietà benefiche. Ipocalorica (contiene solo 18 calorie per 100 grammi), vitaminica e mineralizzante, è ricca di antiossidanti, tra cui il betacarotene, contrastando l’invecchiamento cellulare e tissutale. Ottimo lassativo naturale, indicata contro stitichezza e irregolarità intestinale, esercita un’azione vermifuga (verme solitario) e antinfiammatoria, protegge il sistema cardiocircolatorio, è antitumorale, prevenendo il tumore alla prostata, allo stomaco e al polmone.

Posted On Martedì, 09 Ottobre 2018 22:08

Negli ultimi anni la ricerca ha raggiunto traguardi fondamentali per la cura del tumore al seno, portando fino all’87% la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi. Resta però il problema delle forme più aggressive della malattia. Nel mese di ottobre il Comitato Calabria di AIRC - in occasione del Nastro Rosa - invita tutti i calabresi a non fermarsi e a sostenere insieme il lavoro dei ricercatori per rendere il tumore al seno sempre più curabile. Torna a ottobre il mese di sensibilizzazione dedicato al tumore al seno: milioni di persone in tutto il mondo scelgono di indossare un Nastro Rosa per ricordare l’importanza della prevenzione e dimostrare la loro vicinanza alle donne che stanno affrontando questa malattia, che in Italia rappresenta la neoplasia più frequente e colpisce una donna su otto nell’arco della vita.

Posted On Giovedì, 04 Ottobre 2018 22:09
Pagina 1 di 4