Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 17 Ottobre 2018
itenfrdees

E' stato pubblicato sul sito della commissione Europea il Draft Budgetary Plan che il governo italiano ha inviato a Bruxelles. Il documento, che contiene le stime macro e il programma degli interventi del governo italiano, prevede per il 2019 - come indicato nell'ultima tabella del documento - uno scostamento di 1,6 punti tra il deficit programmatico fissato al 2,4% nel 2019 rispetto allo 0,8% del programma di stabilità. Il deficit a politiche invariate toccherebbe invece l'1,2% con un divario dello 0,4 punti.

Posted On Martedì, 16 Ottobre 2018 09:50

Nell'ultimo sondaggio elaborato da Ixè e Demopolis si conferma ancora una volta il gradimento della Lega di Salvini che i sondaggi indicano al 31,8%. Il Movimento 5 Stelle si attesta al 28,2%. Il Pd al 17%, Forza Italia all'8,7% e Fratelli d'Italia al 2,6%. Nell'analisi delle coalizione in centrodestra compresa l'Udc raggiungerebbe il 43,5%, mentre il centrosinistra si fermerebbe al 20,1% con il Pd, +Europa al 2,55 e altri. Mentre Liberi e Uguali è al 2,55 e potere al Popolo al 2,6%.

Posted On Lunedì, 15 Ottobre 2018 08:56

Non c'è ancora un'intesa tra M5s e Lega sulla "pace fiscale". E' quanto spiegano fonti di governo al termine del pre-Consiglio riunitosi ieri sera a Palazzo Chigi. Assenti sia Luigi Di Maio che Matteo Salvini, non sarebbe emersa una soluzione condivisa su uno dei nodi principali del decreto fiscale, atteso oggi in Consiglio dei ministri. Sarà dunque un nuovo vertice politico, che dovrebbe svolgersi prima del Cdm, con il premier Giuseppe Conte e i due vicepremier a dover trovare la sintesi.

Posted On Lunedì, 15 Ottobre 2018 07:02

“È una decisione assurda ed ingiustificata. Mi auguro che dietro tale decisione non si celi l'obiettivo di cancellare una esperienza di accoglienza, estremamente positiva, il cui riconoscimento ed apprezzamento è largamente riconosciuto anche a livello internazionale. Chiedo al Ministro dell'Interno di rivedere questa decisione”.

Posted On Domenica, 14 Ottobre 2018 09:00
Pagina 1 di 13