Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 17 Ottobre 2018
itenfrdees

Le emissioni di anidride carbonica (CO2) dal settore dell'energia cresceranno nel 2018 per il secondo anno consecutivo, a causa della crescita economica mondiale che richiede più energia alle centrali a combustibili fossili. Lo ha detto al quotidiano britannico Guardian il direttore dell'Agenzia internazionale dell'energia (Iea), Fatih Birol. Le emissioni, dopo decenni di crescita, si erano fermate fra il 2014 e il 2016, ma nel 2017 avevano ripreso a salire dell'1,4%. 

Posted On Martedì, 09 Ottobre 2018 22:17

Nella notte di domenica 28 ottobre, alle tre di notte, le lancette degli orologi andranno spostate un'ora indietro: ci si sveglierà più riposati, avendo guadagnato un'ora di sonno in più, ma la giornata da affrontare sarà più corta, con il buio che nel pomeriggio delle prossime settimane arriverà sempre più presto fino al 21 dicembre, giorno del solstizio d'inverno. Da allora le giornate torneranno ad allungarsi, finché - il 31 marzo 2019 - sarà possibile tornare all'ora legale e spostare di nuovo le lancette un'ora in avanti.

Posted On Martedì, 09 Ottobre 2018 22:14

Al 30 settembre di quest'anno, il 2018 è l'anno più bollente per l'Italia dal 1800, quando sono iniziate le rilevazioni, con una temperatura superiore di 1,53 gradi rispetto alla media. E' quanto dimostrano i dati Isac-Cnr, relativi alle temperature registrate nella penisola nei primi nove mesi dell'anno. "Tra questi primi nove mesi - precisa Michele Brunetti climatologo Isac-Cnr, autore dell'analisi - sono da segnalare in particolare aprile, che ha fatto segnare il record dell'aprile più caldo in assoluto, e gennaio, secondo più caldo di sempre".

Posted On Lunedì, 08 Ottobre 2018 22:22

Il rispetto dell’ambiente e la tutela del territorio, rappresentano alcune delle priorità che l’Amministrazione comunale si è prefisso di realizzare sin dal suo insediamento, ritenendoli elementi qualificanti e di crescita per le nuove generazioni. Come si può pensare di crescere economicamente e socialmente, se a ciò non si abbina una politica di sviluppo che preservi la natura, l’ambiente ed il suo territorio?

Posted On Venerdì, 16 Febbraio 2018 07:53
Pagina 1 di 2